Mi presento

Mi chiamo Milvia Foscoli.

Gestisco e coordino PROGETTO NASCITA.

Nell’ambito dei servizi offerti lavoro sia da sola che, se lo desideri, in affiancamento alle figure professionali specifiche con le quali interagisci durante il percorso genitoriale, come l’ostetrica, il medico, l’osteopata, la psicologa, il musico terapeuta, la floriterapeuta ecc.

Il mio percorso formativo

Sono educatrice perinatale formata presso il M.I.P.A  Movimento Internazionale Parto Attivo diretto e condotto da Pino Cirullo e Piera Maghella con sede a Serle (BS).

L’educatrice perinatale è una figura professionale, non sanitaria, che si occupa di accompagnare, sostenere, valorizzare la donna durante il “progetto nascita”.

Il ruolo dell’Educatrice perinatale è di affiancamento, con alcuni operatori sanitari, per assicurare alla donna un buon grado di benessere durante il travaglio, il parto e il dopo parto.

L’Educatrice perinatale organizza e conduce

  • Corsi di accompagnamento alla nascita,
  • Lavoro corporeo in gravidanza in acqua e fuori acqua,
  • attività dopo parto (recupero del perineo, allattamento, disagi emotivi ecc.),
  • assistenza domiciliare dopo parto.
  • Inoltre promuove la nascita di gruppi di auto-aiuto fra mamme.

Sono insegnante di Massaggio Infantile certificata AIMI (Associazione Italiana Massaggio Infantile).

La mission di A.I.M.I è incoraggiare il contatto e i rapporti umani durante il periodo di crescita del bambino e promuovere corsi di istruzione ai genitori in modo che i bambini siano amati, valorizzati e rispettati dalla comunità mondiale. 

L’ insegnante di massaggio infantile organizza:

  • piccoli gruppi di genitori per trasferire le giuste competenze nel toccare il proprio bambino. Il gruppo si incontra 4/6 volte a cadenza settimanale e impara a poco a poco a conoscere meglio il nuovo arrivato attraverso il tocco gentile.
  • incontri anche a domicilio individuali.

Ho iniziato la formazione come acquamotricista pre e neo-natale diversi anni fa lavorando concretamente con i miei figli piccoli attraverso maestri di psicomotricità e eutonia come Francesco Vinci e Igor Tjarkovskji.

Mi sono poi specializzata nella piscina del Centro Benessere di Anzio con l’istruttore Roberto Garzia e ho seguito il corso di formazione presso l’Università dell’Acqua.

Grazie alle conoscenze di fisiologia, pedagogia, tecnica dell'acquaticità e delle immersioni l’acquamotricista si propone come una competente mediatrice tra l'ambiente acquatico e la futura mamma o tra l’ambiente acquatico  il neonato e i genitori per permettergli di usufruire dei numerosi vantaggi che esso offre.

Sono Assistente Materna formata attraverso il progetto Nidi in Famiglia promosso da coop. soc. Astrolabio e coordinato dal centro di formazione STEP Spa Consortile.

Attualmente …

Effettuo consulenze per sostenere il “progetto nascita” in tutta la sua evoluzione, dal concepimento fino ai primi anni di vita del bambino.

Collaboro attivamente come Doula, con l’associazione Il Nido a Roma.

Partecipo al progetto regionale  sperimentale Nidi in famiglia  attraverso il quale sto gestendo un asilo nido presso la mia abitazione.

Organizzo seminari e corsi per strutture interessate ai temi di mia competenza o destinati a persone interessate ai temi dell’infanzia.

I corsi e i seminari si svolgono in collaborazione con

  • Associazione Il Nido a Roma
  • Naturalmente di Lavinio
  • Asilo nido Lo Scarabocchio di Aprilia
  • Associazione ShiaYur di Latina
  • Associazione Pedagogica La Chiave d’oro di Latina

Sono inoltre socia fondatrice dell’associazione Il PettirossoONLUS che si occupa di pedagogia curativa.

Dal 2000 al 2008

Ho svolto il ruolo di Consulente volontaria de La Leche League italia— Lega per l’allattamento materno— il cui scopo è quello di sostenere le mamme che desiderano allattare il loro bambino.

Essere consulente ha come fondamento:

  • conoscere profondamente e aver fatto proprio, anche concretamente, i concetti in cui l’associazione crede e ciò di cui si occupa.
  • Aver maturato in prima persona l’esperienza dell’allattamentoper almeno 9 mesi;
  • Mantenersi aggiornate e documentate sul tema dell’allattamento materno;
  • Avere abilità e attitudini proprie della consulenza, come ascolto attivo,  gestione degli incontri, atteggiamento che dimostra l’accettazione e il rispetto delle scelte altrui, calore ed empatia verso gli altri.

La filosofia de La Leche League è sintetizzata in questi dieci punti: 

  • L'allattamento al seno costituisce il modo più naturale ed efficace per la madre di capire e soddisfare i bisogni del bambino.
  • La madre e il bambino hanno bisogno di stare insieme quanto più presto e spesso possibile per stabilire un buon rapporto e stimolare adeguatamente la produzione del latte.
  • Durante la prima infanzia il bambino ha un bisogno intenso di stare con sua madre; si tratta di una necessità fondamentale quanto il bisogno di essere nutrito.
  • Il latte materno è in assoluto il miglior alimento per il bambino.
  • Per il bambino sano e nato a termine, il latte materno è l'unico alimento necessario, almeno fino a quando egli non mostri il bisogno di cibo solido, e cioè sin verso la metà del primo anno di vita.
  • La situazione ideale è quando l'allattamento continua finché il bambino non ne manifesta più il bisogno.
  • Una partecipazione consapevole ed attiva della madre durante il parto aiuta ad iniziare bene l'allattamento al seno.
  • L'appoggio e l'aiuto affettuoso del padre favoriscono il legame tra madre e bambino nell'allattamento al seno;  l'insostituibile rapporto del padre con il figlio costituisce, infatti, un elemento importante per lo sviluppo del bambino sin dalla prima infanzia.
  • Una buona alimentazione consiste nel seguire una dieta bilanciata e variata, che comprenda cibi quanto più vicini possibile allo stato naturale.
  • Il bambino ha bisogno, sin dalla primissima infanzia, di una guida affettuosa, che tenga nella massima considerazione le  sue capacità e la sua sensibilità.

 

Dal 2004 al 2006

Ho co-gestito un micro-nido a Latina in collaborazione con l’associazione culturale  Domus Mea.

In qualità di consulente ho partecipato alla progettazione di un asilo nido comunale nella città di Roma - quartiere Alessandrino.

 

Esperienze di vita e lavorative dei periodi precedenti

Dal 1998 al 2002 Co-gestione di un’azienda agricola a ricezione turistica nel Comune di Cisterna di Latina.

Nel 2000 Partecipazione alla stesura di un progetto di Parco Urbano nel Comune di Roma località Acilia, realizzato e attualmente funzionante.

Dal 1995 formazione ed esperienza lavorativa nel settore dell’educazione ambientale e turismo naturalistico in qualità diGuida Ambientale Escursionistica; Interprete Naturalistica.

Ho collaborato e collaboro con I Parchi Letterari “Omero” con sede in Villa Fogliano, nel Parco Nazionale del Circeo  in veste dianimatrice teatrale in teatro di figura e di burattini e guida Cantastorie.

Dal 1980 al 1994  Esperienza lavorativa nel settore dell’imprenditoria agricola.

In 15 anni ho ricoperto incarichi diversi dal lavoro manuale a ruoli dirigenziali.

Sono stata socia fondatrice di un’impresa agricola in forma associata.

 

Ho sempre prediletto il lavoro in forma associata dove le risorse e i talenti di ognuno diventano  ricchezza di tutti.

Il lungo lavoro trascorso nell’imprenditoria agricola mi ha tracciato la strada presente. Sembra paradossale ma agricoltura e maternità hanno tanto in comune.

Ho sempre amato la natura che mi ha insegnato tante cose. Durante la mia esperienza lavorativa in questo settore ho capito che l’uomo non può pensare di decidere su tempi e metodi per il ciclo della natura.

Possiamo farlo, e già si è fatto, ma ne stiamo pagando tutti prezzi altissimi. 

Milvia Foscoli